Cococciola Terre Di Chieti IGT 2020

13.00

Interessante vitigno autoctono a bacca bianca coltivato in Abruzzo. I riscontri storici e le notizie relative all’origine di questa varietà di uva a bacca bianca sono piuttosto scarsi e fumosi. Con certezza si sa che il vitigno è citato nell’opera degli ampelografi francesi Viala e Vermorel (1909), che lo indicano come vitigno di origine abruzzese probabilmente diffusosi con la transumanza.

Vinificato in purezza, esprime appieno le sue potenzialità.
Un bianco fresco e fruttato, con un colore giallo paglierino con riflessi dorati. Il naso evidenzia un profumo delicato con sentori di pesca a polpa bianca e pera, note di fiori bianchi primaverili ed evidenti sensazioni agrumate di pompelmo e limone, con fini note minerali che esprimono freschezza e fragranza.

Ottimo con antipasti e crudi di pesce, primi e secondi a base di pesce, pietanze a base di carni bianche, formaggi freschi.